DOORS – WAITING FOR THE SUN (50TH ANNI)

Like
54
Rock
14 September 2018
DOORS – WAITING FOR THE SUN (50TH ANNI)
  • Artist
  • Label
  • DOORS
  • Rhino Elektra
DOORS – WAITING FOR THE SUN (50TH ANNI)
Rock

Sono 50 le candeline che compie Wainting for the sun, terzo album dei The Doors, che nel 2018 festeggia un anniversario così importante.
A onor del vero, il disco fu pubblicato il 3 luglio 1968, ma i festeggiamenti si compiranno solo a settembre, quando uscirà la 50th Anniversary Deluxe Edition, ristampa speciale che comprende un doppio CD, un LP e una serie di registrazioni rimasterizzate e di alcune canzoni inedite registrate in studio e brani dal vivo del concerto del ’68 a Copenaghen, oltre al vinile del singolo Hello, I Love You con l’originale B-side di Love Street.

È un disco strano, Waiting for the sun, definito il più commerciale dalla critica, e fortemente avversato perché si discosta dalle sonorità dei precedenti.
Pubblicato appunto nel 1968, fu l’unico album dei Doors ad ottenere la prima posizione nella classifica americana di Billboard, rimanendoci per quattro settimane, mentre il singolo Hello, I Love You raggiunse la posizione numero 1 in quella dei singoli per due settimane vincendo il disco d’oro.

Nonostante le apparenze, il titolo non è la titletrack, poiché il brano Waiting for the sun fu invece pubblicato nel disco successivo.

L’album Waiting for the sun in effetti si discosta non poco rispetto al tiro decisamente rock dei due dischi precedenti, essendo pervaso da una forte impronta psichedelica, inoltre segna il passaggio di Ray Manzarek da una tastiera Vox Continental ad una Gibson G-101, l’organo prediletto nei live successivi.
Jim Morrison, Ray Manzarek, Robby Krieger e John Densmore non avevano molto materiale a disposizione per registrare il nuovo album, così utilizzarono una raccolta di testi e idee che Jim aveva appuntato per i lavori precedenti: forse a questo si deve l’effetto ‘collage’ del pezzo lungo The Celebration of the Lizard.